HomeIdentikit

Identikit

Arianna Pedrini

12241282_10208208895571221_7317746828957224265_n

 

 

  • sono nata a Cremona un giorno di circa 22 anni fa, e per quasi tutta la mia infanzia uno dei miei più grandi vanti è stato nascere esattamente 501 anni dopo la scoperta dell’America. Oggi mi sfugge il motivo per cui ne andavo così fiera. Resto dell’opinione che alcune cose non troveranno mai una spiegazione. Questa è una di quelle.

 

  • dopo aver studiato Scienze politiche e delle relazioni internazionali nell’Ateneo pavese, ho deciso di scoprire nuovi orizzonti e iscrivermi al corso in Government and International Organizations all’Università Bocconi. Tuttavia un’ attitudine un po’ française e il caschetto boho che ho deciso di farmi mi hanno portata a Parigi. Attualmente sono una studentessa del Master in International Security a SciencesPo. Ma solo nel tempo libero.

 

  • Passo la maggior parte del tempo che mi rimane nell’arte di procrastinare, in cui sono un’esperta professionista. L’effetto collaterale di questa pratica è che mi incasino inevitabilmente l’esistenza. I benefici? E’ un costante esercizio di resistenza fisica e mentale, una specie di corsa alla sopravvivenza e alle scadenze. Per ora me la sono sempre cavata. Offro anche consulenza in materia.

 

  • Un giorno di un po’ di tempo fa una pulce, probabilmente frutto della mia immaginazione, ha iniziato a mettermi in testa che scrivere un blog poteva essere una buona idea. Questa idea è la diretta conseguenza di quelli che io chiamo suggerimenti. Funzionano più o meno in questo modo: ogni tanto, secondo una logica assolutamente casuale e priva di motivi apparenti, sento il bisogno di mettere nero su bianco qualcosa, quasi come esistesse una voce che me lo suggerisce. Può trattarsi di aneddoti, possono essere storie, o solo pensieri apparentemente astratti. Ma ognuno di essi, secondo il mio ordine mentale, ha un suo significato e vale la pena di essere immortalato. Così ho iniziato a scrivere. Prima per gioco, ora per scherzo ma aggiungendoci la condivisione.

 

  • Da tutto questo è nata La Pecora Albina